2015

  • Completato l’intervento di ripristino del terreno di proprietà comunale nei pressi dell’ippovia del Cormor, un grazie ai volontari della protezione civile di Tavagnacco e Pagnacco.


  • Intervento di taglio piante nell’area del campo sportivo di Branco, il taglio resosi necessario da una malattia delle piante che portava alla caduta di rami con conseguenti situazioni di pericolo per le persone che frequentavano l’impianto.


  • Corso di 1°soccorso di 16 ore fatto da 15 volontari del gruppo, seguirà a gennaio 2016 il corso per l’utilizzo del defibrillatore per completare la preparazione di tipo sanitario.

 


  • Corso di antincendio medio rischio tenuto da azienda specializzata e seguito da 15 volontari che hanno ottenuto l’abilitazione,uno dei componenti del gruppo inoltre oltre ad avere l’abilitazione antincendio di alto rischio è in possesso della qualifica di formatore.


  • Corso di operatore e preposto sui cantieri stradali DL81/2008,il corso resosi necessario dalla tipologia di interventi che vengono spesso compiuti dai volontari del gruppo(taglio piante su bordo strada,supporto alle forze pubbliche,interventi antiallagamento che interessano case e strade.


  • Corso avanzato capisquadra DL81/2008 tenuto nel comune di Pavia di Udine e seguito da due componenti del nostro gruppo;finalizzato alla preparazione sul ruolo dei capisquadra sulle normative riguardanti la sicurezza dei volontari negli interventi di emergenza e prevenzione.

 


  • Corso preposti secondo le norme del DL81/2008,il corso tenuto nel comune di Campoformido nell’ambito di un progetto di scambio con gruppi di protezione civile di vari comuni del Friuli prevedeva lo studio e la gestione di interventi di vario genere comunque riguardanti le attività della protezione civile, ed era finalizzato a seguire un sistema di procedure operative standard che è in fase di creazione.

2014

  • Corso in presenza di allestimento aree di emergenza, organizzato dalla Protezione civile della Regione. Al corso hanno partecipato 51 volontari, appartenenti ai Gruppi comunali di Protezione civile di Amaro, Artegna, Bordano, Forgaria nel Friuli, Gemona, Osoppo, Tavagnacco, Trasaghis, Udine e Venzone. Il corso, svoltosi presso la sede del locale gruppo comunale, ha trattato argomenti relativi al piano regionale delle emergenze, al sistema di consultazione da parte dei volontari dello stesso e alla conoscenza delle tipologie di Aree di emergenza fino alle tendopoli. Molto apprezzata l’illustrazione delle attività delle tendopoli, dalla conoscenza dei materiali da impiegare, alla loro progettazione gestione.


  • Prosegue l’attività di pulizia dell’alveo del torrente Cormor da parte dei volontari della protezione civile del comune di Tavagnacco con la collaborazione dei volontari dei gruppi di Udine e Pagnacco, dopo quest’ultimo intervento si ricomincerà nel periodo autunnale, per proseguire nell’opera.

  • 7 giugno: presso la scuola primaria statale dela Frazione di Colugna, si è svolta un’attività di formazione e divulgazione organizzata dal Gruppo comunale di Protezione civile di Tavagnacco

   


  • Intervento urgente per liberare dai tronchi accumulati alla base e dalle ramaglie il ponte pedonale sul torrente Cormor in località Vanelis, fra Branco e Pagnacco. Una ventina di volontari dei gruppi comunali di Tavagnacco e Pagnacco con la collaborazione delle amministrazioni hanno liberato lo spazio per il passaggio dell’acqua sotto il ponte in buona parte ostruito nei giorni precedenti dalla piena del Cormor, grazie alla disponibilità dei volontari ed alle importanti attrezzature messe a disposizione dall’amministrazione comunale in poco piú di una giornata di lavoro l’intervento é stato completato.


  • Sono iniziati i lavori per rendere fruibile alla popolazione un’area di circa 6000 mq. posta a fianco dell’ippovia del Cormor nei pressi del cimitero di Tavagnacco, grazie alla collaborazione fra gli uffici comunali dell’ambiente e delle manutenzioni e la disponibilità dei componenti del gruppo volontari di protezione civile del comune di Tavagnacco abbiamo iniziato a ripulire l’area dalle piante cadute e da quelle potenzialmente fonti di pericolo,il progetto  proseguirà meteo permettendo all’inizio del 2015 con l’obiettivo di terminare il nostro intervento entro febbraio.

2013

  • 19 Gennaio: Emergenza Neve – messa in sicurezza delle piante di via Galileo Galilei a Feletto Umberto, intervento durato fino a tarda sera


  • Contributo dei volontari alla sicurezza dei partecipanti a “BIMBIMBICI2013”


  • Corso per interventi su tetti e piani inclinati, alcuni dei componenti del gruppo hanno partecipato al corso per acquisire competenze sulle modalità di interventi in sicurezza su tetti qualora si rendessero necessari in calamità naturali.


  • Intervento taglio piante e pulizia dei terreni che circondano la chiesetta di Griis a Branco nei pressi del guado sul torrente Cormor al fine di renderli fruibili per i cittadini.
    Intervento svolto dai volontari in collaborazione con l’ANA di Branco e Pagnacco, con il gruppo di Pagnacco e l’ufficio manutenzione del Comune di Tavagnacco che ha messo a disposizione il mezzo con piattaforma per il taglio in quota.


  • Nella mattinata di sabato 26 ottobre i bambini ed il personale della scuola primaria di Tavagnacco hanno partecipato con i volontari della protezione civile di Tavagnacco, Pagnacco, della croce rossa e della squadra cinofila di San Daniele del Friuli ad una simulazione di intervento susseguente ad una scossa sismica, con conseguente evacuazione dell’edificio e successivi interventi di soccorso dei gruppi di volontari. Sono state circa 150 le persone coinvolte nell’attività che prevedeva la mancanza di una bambina al momento del controllo numerico e il successivo ritrovamento della bambina ferita.
    La giornata aveva l’obiettivo di far conoscere ai bimbi i rischi inerenti ad un terremoto e come si possono ridurre al minimo le conseguenze conoscendo i comportamenti da tenere.

2012

  • Interventi del Gruppo di Volontari di Protezione Civile finalizzati alla salvaguardia dei cittadini con il taglio di due piante in fase avanzata di rinsecchimento e la pulizia propedeutica al fine di rendere fruibile un tratto di futura pista ciclabile nella zona delle vasche della Tresemane


  • Aviano: corso di autoprotezione in ambiente acquatico – 1° livello


  • EMERGENZA EMILIA: il gruppo comunale dei volontari di protezione civile di Tavagnacco prosegue nel suo impegno civile dando il proprio contributo agli abitanti di Mirandola, ancora presenti nella tendopoli, la presenza di persone di varie etnie nel campo ha portato nuove esperienze ai volontari che si sono prodigati nella loro opera di gestione della tendopoli risolvendo i problemi di ogni giorno che si amplificano in simili situazioni e nel sostegno agli sfollati.


  • 27 ottobre: intervento taglio rami presso il cimitero di Adegliacco a seguito di un temporale.

2011

  • 22 gennaio: Supporto alla polizia locale in conseguenza di danneggiamento al ponte sulla statale 13 da parte di un camion che trasportava una pala meccanica, supporto dedicato alla viabilità e per quanto riguarda l’ufficio manutenzioni abbiamo collaborato alla predisposizione e posizionamento della segnaletica su indicazioni della polizia locale


  • 26 Febbraio: intervento di pulizia su terreno di proprietà del comune per eliminare arbusti e piante infestanti.


  • 22 Maggio: Supporto alla manifestazione Bimbimbici


  • 25 Maggio: I volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di Tavagnacco impegnati con altre realtà del volontariato, dei vigili del fuoco e di enti istituzionali nel contesto del ” PROGETTO SICUREZZA” in opera di informazione nei confronti dei visitatori e degli alunni delle scuole.


  • 28 Maggio: Corso uso estintori e antincendio medio


  • 11 Giugno: Intervento taglio piante in collaborazione con l’ufficio manutenzioni, cogliendo l’occasione nel contesto di questa collaborazione per fare attività addestrativa e dare il nostro contributo per migliorare la vivibilità nel nostro comune.


  • 7 novembre: Emergenza Liguria – in tarda serata è arrivata la richiesta di intervento da parte del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile per dare supporto alle popolazioni alluvionate della Liguria. A mezzanotte della stessa sera un gruppo 50 volontari esperti nell’uso della motosega, compresi 3 nostri volontari, sono partiti con una colonna di 17 mezzi per raggiungere la provincia di La Spezia.


  • Esercitazione “Palmanova 2011”: nei weekend del 12-13 e 19-20 di novembre il nostro gruppo comunale di volontari, assieme ad oltre altri 200 gruppi comunali, coordinati dalla Protezione Civile Regionale, ha partecipato alla pulizia dei bastioni di Palmanova, esercitazione a carattere regionale tesa a testare l’organizzazione dei gruppi e nello stesso tempo ripulire le strutture di difesa esterne alla cittadina per renderle nel tempo accessibili alla cittadinanza.


  • Nella giornata di domenica sono intervenuti anche oltre 100 bambini con i genitori nell’ambito dell’iniziativa “Bambini e ragazzi per Palmanova 2011”, un percorso di avvicinamento al volontariato di Protezione civile con una visita guidata ad un’area operativa dell’esercitazione.